La tosse secca

La tosse è un sintomo legato a diverse patologie ed è un meccanismo di difesa fisiologico del nostro corpo che può essere innescato da più di un centinaio di fattori. La tosse permette...

SCOPRI DI PIÙ

Meccanismo d’azione

L’irritazione della gola porta alla disidratazione della mucosa con conseguente maggiore esposizione dei recettori della tosse, che divengono molto più sensibili ai vari stimoli irritanti.

SCOPRI DI PIÙ

Petit Drill sciroppo

Sciroppo per bambini Petit Drill

Petit Drill sciroppo è uno sciroppo senza zucchero, senza coloranti e senza parabeni, aromatizzato alla fragola. Petit Drill sciroppo lenisce l'irritazione associata alla tosse secca rivestendo e idratando la gola. Petit Drill sciroppo è stato appositamente progettato per essere somministrato nei bambini a partire dai 6 mesi fino ai 6 anni di età.

Leggere attentamente le avvertenze e le istruzioni per l'uso.

POSOLOGIA

da 6 a 12 mesi Una dose da 5ml, per 3/4 volte nelle 24 ore, se necessario.

da 1 a 6 anni Due dosi da 5ml, per 3/4 volte nelle 24 ore, se necessario.

Se i sintomi persistono per più di tre giorni, consultare il medico.

È sempre opportuno consultare il pediatra, soprattutto
se la tosse non si risolve nell’arco di qualche giorno.

CONFEZIONE

Petit Drill è fornito in flacone da 125ml
con in dotazione una pipetta graduata da 5ml.

CONTROINDICAZIONI

Non utilizzare il prodotto al di sotto dei 6 mesi, in caso di allergia a qualsiasi
degli ingredienti e in caso di intolleranza ereditaria al fruttosio (fruttosemia
congenita) a causa della presenza di maltitolo che si trasforma in fruttosio

AVVERTENZE E PRECAUZIONI PER L’USO

Nei neonati dai 6 ai 12 mesi, si raccomanda di consultare il medico. In caso di
peggioramento associato a tosse secca (come difficoltà respiratoria, febbre persistente
oltre i 3 giorni, vomito ripetuto, difficoltà di alimentazione, diarrea, disturbi
comportamentali o del sonno, ecc.), consultare il medico. La tosse è infatti spesso correlata
ad un'infezione virale delle vie respiratorie, ma potrebbe essere un segno di una malattia
che richiede un trattamento specifico (laringite, polmonite, asma, ecc.). Nel caso di
contatto accidentale con il naso, gli occhi o le orecchie del neonato/bambino, sciacquare
con soluzione fisiologica per rimuovere lo sciroppo. Tenere lontano dalla portata dei
neonati/bambini, soprattutto la pipetta.

COMPOSIZIONE

Glicerolo, maltitolo liquido (E965), idrossietilcellulosa, benzoato di sodio, acido citrico monoidrato, citrato di sodio, aroma di fragola, acqua purificata.

 SCARICA IL FOGLIO ILLUSTRATIVO

Leggere attentamente le istruzioni d'uso, le avvertenze e le controindicazioni riportate sul foglietto illustrativo.

Lo sapevate che...?

Tosse

La tosse è un sintomo legato a diverse patologie ed è un meccanismo di difesa fisiologico del nostro corpo che può essere innescato da più di un centinaio di fattori.
La tosse permette la rimozione degli agenti esterni e dei microorganismi dalle vie aeree.
È da considerarsi come un meccanismo di riserva nei confronti di un deficit della clearance mucociliare, un meccanismo di depurazione rapida del muco che si realizza attraverso un movimento coordinato di minuscole prominenze presenti nella gola, e per l’eliminazione rapida di particelle che possono irritare le vie aeree.

La tosse è caratterizzata da una sequenza di fasi ben coordinate tra loro.

Fase di inspirazione nella tosse
INSPIRAZIONE
Inalazione rapida e profonda d'aria
Fase di compressione nella tosse
COMPRESSIONE
Contrazione dei muscoli addominali ed espiratori
Fase di espulsione nella tosse
ESPULSIONE
Espulsione rapida dell'aria

Meccanismo d’Azione

L’irritazione della gola porta alla disidratazione della mucosa con conseguente maggiore esposizione dei recettori della tosse, che divengono molto più sensibili ai vari stimoli irritanti. Questo fenomeno implica un aumento dello stimolo tussivo che sfocia nella tipica tosse secca e stizzosa, così fastidiosa per il bambino.

Possibili cause:
  • Mucosa DISIDRATATA
  • Recettori della tosse IPERSTIMOLATI
  • Agenti IRRITANTI
  • Aumento dello STIMOLO TUSSIVO

Il glicerolo possiede 3 azioni PRINCIPALI:

AZIONE EMOLLIENTE Il glicerolo può agire da emolliente nella faringe, rivestendone e lubrificandone la superficie. Le sue proprietà idratanti contribuiscono a lenire le superfici mucose infiammate.

AZIONE PROTETTIVA La pellicola formata dal glicerolo ricopre, inoltre, i recettori periferici che innescano il riflesso della tosse, proteggendoli dagli stimoli.

AZIONE LUBRIFICANTE Le superfici della faringe e della lingua scorrono l’una sopra l’altra durante la deglutizione e l’emissione di voce, questa stimolazione meccanica può irritare i nervi sensoriali che scatenano la tosse. Il glicerolo riveste la faringe e agisce da lubrificante, riducendo l’attrito tra le superfici in movimento di faringe e lingua, calmando così la tosse